Visualizza messaggio singolo
Vecchio 04-12-2012, 12.14.28   #1
Degaussmt
Probiviro
 
L'avatar di Degaussmt
 
Data registrazione: 07-04-2007
Messaggi: 904
Provincia: Vicenza
Auto: Audi S2 coupe' Typ89Q \ UrS6 avant AAN \ Coupè Typ89Q 20v Quattro
Gare di regolarita storica e turistica - Piccolo Vademecum

Da Wikipedia:
Gare di regolaritÃ*: vince chi completa il percorso di gara mantenendo una velocitÃ* media il più possibile vicina a quella prestabilita. Questo tipo di gare mette alla prova soprattutto l'affidabilitÃ* della vettura, cioè la capacitÃ* di affrontare il percorso (spesso lungo e accidentato) senza guasti e rotture meccaniche.

Dal sito CSAI:
Le gare di regolaritÃ* sono manifestazioni nelle quali il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere determinati tratti di percorso costituisce il fattore determinante per la classifica. Le medie orarie devono essere mantenute nei limiti dei 50 km/h.
Le vetture fabbricate prima del 1982 partecipano alle gare di “regolaritÃ* auto storiche”; le vetture fabbricate successivamente partecipano alle gare di “regolaritÃ* auto moderne”.
Le auto partecipanti alle gare di “regolaritÃ* auto storiche” devono possedere la “fiche di identitÃ*” che ne comprova la conformitÃ* alla vettura di origine ed al relativo anno di costruzione.

Aggiungo anche altre info recuperate :
REGOLARITÀ CLASSICA AUTO MODERNE
Sono di regolaritÃ* classica auto moderne le gare riservate ad auto moderne nelle quali il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori in cui è suddiviso il percorso (Controlli Orari) e determinati tratti dello stesso (prove cronometrate, di media, con diversa tipologia), costituisce il fattore determinante per la classifica.
Alle gare di regolaritÃ* classica auto moderne sono ammesse tutte le vetture costruite dal 1° gennaio 1977 ad oggi.
Tutte le vetture devono essere immatricolate e targate, in condizione di circolare regolarmente su strade pubbliche. Non sono ammesse vetture munite di targa prova. Le vetture possono non essere munite di alcun documento sportivo.

REGOLARITÀ CLASSICA AUTOSTORICHE
Sono di regolaritÃ* classica auto storiche le gare, riservate alle vetture storiche (ved. art. 4) ed in particolare a quelle di produzione o in allestimento da corsa con configurazione storica. Con la rego­laritÃ* classica auto storiche si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare, sia pure con un contenuto agonistico limitato esclusivamente alla tipologia della regolaritÃ*. In queste gare il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori in cui deve essere suddiviso il percorso (controlli orari) e determinati tratti dello stesso (prove cronometrate, di media, con diversa tipologia) costituisce il fattore determinante per la classifica.
Alle gare di regolaritÃ* classica sono ammesse:
- “vetture di produzione”, ovvero equipaggiate esclusivamente con pneumatici omologati per la circolazione stradale; nella propria configu-razione di origine, cioè quella prevista dal costruttore per un normale impiego stradale che può comportare anche gli accessori venduti all’epoca per abbellire o renderne più confortevole l’uso;
- “vetture da corsa” con storia sportiva documentata ovvero con le configurazioni previste dai Regolamenti Tecnici dei gruppi del periodo, ma soltanto per quegli specifici numeri di telaio per i quali possa essere fornita la prova certa che hanno corso con quella configurazione entro i limiti del periodo;
- vetture da corsa senza storia sportiva ma con valore di testimonianza storica o sportiva (tipologia 1C–2C della tabella ammissibilitÃ* vetture) ovvero con le configurazioni previste dai Regolamenti Tecnici dei gruppi del periodo, comprese le vetture che partendo da un modello di produzione originale, hanno replicato la componente tecnica e/o quella estetica (livrea) delle vetture da corsa originali.
Le vetture devono appartenere inoltre, ai seguenti periodi di classificazione;
A costruite dalle origini al 1904; B costruite dal 1905 al 1918; C costruite dal 1919 al 1930;
D costruite dal 1931 al 1946; E costruite dal 1947 al 1961; F costruite dal 1962 al 1965;
G costruite dal 1966 al 1971; H costruite dal 1972 al 1976; I costruite dal 1977 al 1981.

-Requisiti di ammissione
Le vetture devono essere munite di uno dei seguenti documenti sportivi in corso di validitÃ*:
• fiche ACI-CSAI RegolaritÃ* Auto Storiche;
• htp FIA (Historic Technical Passport FIA);
• HTP CSAI (Historic Technical Passport CSAI);
• Certificato di omologazione o d’identitÃ* ASI;
• Certificato d’iscrizione al Registro Storico Nazionale AAVS.
Il percorso non deve essere chiuso al traffico, deve essere descritto nella tabella delle distanze e dei tempi da allegare al regolamento particolare di gara (di cui fa parte integrante) e nel road-book (radar) e deve essere suddiviso in settori da percorrere in tempi stabiliti.

REGOLARITÀ SPORT AUTOSTORICHE
Sono di regolaritÃ* sport auto storiche le gare, riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rallies. Con la regolaritÃ* sport auto storiche si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare, sia pure con un contenuto agonistico limitato esclusivamente alla tipologia della regolaritÃ*. In queste gare il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori in cui deve essere suddiviso il percorso (controlli orari) e determinati tratti dello stesso (prove cronometrate), costituisce il fattore determinante per la classifica. In particolare i tratti di percorso chiusi al traffico sono destinati alla effettuazione di prove cronometrate e di media.

Mancano altre cose..vedro' di integrare poi..
__________________


...La più grande ricchezza è poter scegliere....
__________________________________________________ __________

Audi S2 3B coupè quattro....work in progress..
Audi UrS6 AAN Avant quattro....every day
Audi coupé quattro 20v '90....only on snow!!;-)
Yamaha XTZ 750 supertenere' '90....Mud&Travel

Ultima modifica di Degaussmt : 04-12-2012 alle ore 12.22.35.
Degaussmt non è connesso   Rispondi citando