Audi Sport Club Forum   AICS  

Torna indietro   Audi Sport Club Forum > Burocrazia e Legge > Sicurezza Stradale
Registrazione FAQ Lista utenti Calendario Cerca I messaggi di oggi Segna forums come letti

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 13-12-2010, 20.20.02   #41
gianluca
Super Moderator
 
L'avatar di gianluca
 
Data registrazione: 25-12-2007
Messaggi: 12,928
Provincia: Brindisi
Auto: S2 Avant - 911 Cabrio
Citazione:
Originalmente inviato da IGU@N@ ® Visualizza messaggio
invece che sanzioni sarebbe giusto ogni qualvolta che si infrange il codice imporre i lavori socialmente utili o anche socialmente inutili
Bè Piero, forse è un pò troppo.Io lo farei solo nel caso di incidenti gravi.

---------- Post added at 20.12.29 ---------- Previous post was at 20.08.49 ----------

Citazione:
Originalmente inviato da andrea85 Visualizza messaggio
pero nello stesso modo dovrebbedro rivedere molti dei segnali di limiti di velocita che spesso sono irrispettosi della sicurezza incita nella macchina..
Infatti Andrea, i limiti spesso sono incongruenti.

Però considera che il concetto base è diverso: il limite deve adeguarsi alla geometria della strada ed alle condizioni al contorno, e non al mezzo.
Questo perchè la strada è una, di parametri noti, mentre la molteplicità di mezzi in circolazione non eprmette di ottenere un unico valore numerico (velocità) che possa andar bene per tutti.
Così come, peraltro, la variabilità del comportamento umano genererebbe troppa aleatorietà nel caso di limiti eccessivamente permissivi.

Invece, la geometria della strada ti dice, in funzione del raggio di curvatura della curva circolare e della pendenza trasversale, quale può essere la velocità massima di percorrenza, in sicurezza, per una vettura media, in condizioni medie di manutenzione e condotta da un guidatore dalle caratteristiche medie.

---------- Post added at 20.16.26 ---------- Previous post was at 20.12.29 ----------

Citazione:
Originalmente inviato da IGU@N@ ® Visualizza messaggio
oltre che la sicurezza alla guida ci vorrebbe un manto e conseguente segnaletica adeguata e fidati che basterebbe questo a elevare un gran numero di sansioni in più da parte delle forze dell'ordine e anche meno incidenti causati dalla mancata manutenzione OBBLIGATORIA...
Piero, la manutenzione infatti è obbligatoria.
Esistono i SIMS (Sistemi Integrati di Manutenzione Programmata) che sono calibrati proprio sul concetto di vita utile della infrastruttura, e considerano sia il pacchetto stradale che gli interventi marginali, ivi compresa la segnaletica orizzontale e verticale.

Nel caso di inadempienze in questa direzione, purtroppo, l'ente gestore o proiprietario della strada non se la passa bene.
Se trova un consulente con gli attributi è costretto ad assumersi le sue responsabilità, civili e penali, ed a cacciare molti denari.

---------- Post added at 20.20.02 ---------- Previous post was at 20.16.26 ----------

Citazione:
Originalmente inviato da Brainlink Visualizza messaggio
Leggendo il Post di Ermanno, non ho potuto fare a meno di esclamare! Oh mamma! Ma sono io in pieno e il guaio è che tutte le componenti negative fanno parte del mio stile di guida! Facente parte anche di quelli che delinquono consapevolmente.... insomma non ne uscivo bene. Poi a freddo ho realizzato.... FACEVO parte di quel purtroppo non ristretto cerchio di guidatori, mi ha salvato la moto, ebbene sì benedetta 2 ruote. Certo si inizia con qualcosa di tranquillo ma poi si finisce con 130cv e nemmeno 200 kg di mezzo, ok ma da quando giro in pista il mio comportamento stradale è radicalmente cambiato. Raggiungi un grado di consapevolezza che chi guida solo l'auto non può acquisire, i pericoli della strada, la fragilità della vita umana e il mancato rispetto delle regole sembrano diversi a bordo di un'auto come le nostre, corazzati dentro 1600Kg di acciaio, con trazione integrale, dischi freno grossi come una Fiat 600, cv a profuzione.... tutto questo aiuta la sicurezza ma tende anche a sopire e a far percepire in maniera minore il pericolo.
Bè in parte è vero.
Però non si può negare che è meglio andare su un mezzo moderno che su uno obsoleto che metta la nostra incolumità a repentaglio.

Poi è chiaro che i mezzi ultrapotenti possono accorciare i tempi di percorrenza ed incrementare il rischio.

In questo senso, io sono a favore della istituzione delle Super Patenti, per auto e moto che abbiano un certo rapporto massa/potenza.


Concordo pienamente sul concetto che, guidando la moto, la percezione del pericolo aumenta di molto e, di fatto, si migliorano le proprie capacità di guida, soprattutto in relazione alla rpevisione delle potenziali mosse azzardate che può compiere un veicolo antagonista.
__________________

[IMG][/IMG]








gianluca non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 13-12-2010, 20.38.52   #42
andrea85
 
Data registrazione: 20-05-2009
Messaggi: 696
Provincia: Frosinone
Auto: audi A3 sportback 2.0
Invia un messaggio via MSN a andrea85 Manda un messaggio tramite Skype™ a andrea85
be sul discorso degli incidenti..ora non c'è molto da scherzare..causi un incidente..interviene la polizia..o chi per essa..la vittima del sinistro va all'ospedale anche con 0 giorni di prognosi..patente ritirata istantaneamente.. ci saranno secondo me..MOLTE patenti ritirate per ricoveri fittizi o per il classico colpo di frusta..
gianluca strada a due corsie carreggiate separate..ingressi tipo austostradali..limite messo 70km/h..cioè..capisco hce ci sono stati diversi mortali negli anni passati per "gare" fatte..ma spaccare i c.......i cosi è eccessivo..
autostrada pronta per le caratteristiche dei 150km/h ma societa autostrade non si vuole prendere le "responsabilita" di farlo nei tratti prestabiliti..mah..
__________________
audi A3 sportback 2.0 tdi 140cv ambition 07/05 una sola parola SPETTACOLARE...
andrea85 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 13-12-2010, 20.51.58   #43
Ermanno
 
L'avatar di Ermanno
 
Data registrazione: 10-09-2010
Messaggi: 57
Provincia: Torino
Auto: A6
Gianluca.. i bambini ragionano con una logica davvero disarmante.. come puoi dar loro torto? A cosa verrebbero le nostre giustificazioni?

Avete tutti ragione nel ritenere necessaria un’ istruzione teorico/pratica più completa a monte del conseguimento della patente.
Guidare un’automobile, non è una cosa semplice e giustamente, come per pilotare un aeroplano, è d’obbligo saperlo fare correttamente ed in sicurezza prima di essere abilitati.
Sicuramente, questo avrà un costo maggiore, ma è necessario.. e forse, chi pensa ancora che avere la patente e guidare un’auto sia unicamente un diritto, come fa giustamente notare Gianluca, inizierebbe a rendersi conto che non è così.
Anche noi abbiamo dei check al rinnovo delle abilitazioni, non basta sicuramente una visita…
Oltremodo la visita di 1° classe si effettua periodicamente.. perché per poter guidare un’ automobile si ritiene sufficiente effettuare pochi lacunosi controlli una volta ogni 10 anni?
La mia dolce metà, (sensibile all’argomento, ancor di più oggi in dolce attesa) a cui racconto gli sviluppi di questo topic, ricorda ancora con terrore la sua prima esperienza in autostrada..
Bene: da quel che ricordo, non soltanto durante le lezioni di scuola guida non si effettuano guide in tangenziale o autostrada, come qualcuno di voi evidenzia, ma mi pare che con il solo foglio rosa sia addirittura vietato.
Molto meglio un neo-patentato che festeggia la sua prima Domenica in auto, per la prima volta nel traffico della Torino-Savona, per portare quattro amici al mare?
Perdonate lo sfogo, ma vedendo certe illogicità, viene una rabbia..
Andrea.. comprendo il tuo sfogo inerente taluni magistrati.. E fare di tanto in tanto un check anche a loro?
Nel settore aeronautico, l’I.C.A.O. , l’organismo che gestisce procedure e normative, anche inerenti al conseguimento delle abilitazioni al volo, ha maturato la convinzione che il tutto, per ovvia logica, deve essere uniformato da un unico ente (egli stesso) senza spazi autogestiti da singole regioni e stati. Ne consegue che ENAC, (lo Stato Italiano) i fondi obbligatoriamente li trova per ottemperare a quanto imposto.. altrimenti.. stop ai voli.

Le vostre giuste osservazioni mi fanno riflettere su quanto sia invece carente uno spazio “autogestito”, nel nostro Stato, come quello inerente al codice della strada, con annessi e connessi. Ma non voglio immaginare che non esista una soluzione.

Ciao Brainlink, hai ragione. Sulle 2 ruote ti puoi rendere meglio conto di molte cose. Sono convinto che la maturità che hai acquisito tu è appannaggio di pochi e sicuramente Gianluca può fornire dei dati in merito agli incidenti che coinvolgono i motociclisti, i più per nulla esenti dall’ indisciplina purtroppo.

In definitiva, mi trovo per l’ennesima volta d’accordo con Gianluca: telecamere, sorpassometri, velox, tutor, t-red e altro, sembrerebbero la soluzione migliore.

Per ciò che concerne la manutenzione e la sicurezza delle infrastrutture, è ovvio che lo stato delle medesime influisce sulla sicurezza della circolazione. Tuttavia è altrettanto ovvio, a mio avviso, che in primis, l'automobilista prudente e preparato, nella maggior parte dei casi, può abbassare la soglia di rischio che implica il circolare su strade in cattive condizioni o carenti di segnaletica adeguata.
Ermanno non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 13-12-2010, 22.08.51   #44
blomma78
Staff
 
L'avatar di blomma78
 
Data registrazione: 13-02-2009
Messaggi: 690
Provincia: Salerno
Auto: A3 8PA
Guidare in tangenziale ed in autostrada, secondo il mio punto di vista, necessita di molta ma molta meno "attenzione" ed esperienza rispetto alla guida in città, dove ogni metro di asfalto rappresenta un potenziale pericolo...
Perché biasimare le sanzioni amministrative e penali previste dal codice della strada? Se non vogliamo attenerci alle imposizioni legislative in nome del rispetto della vita nostra e di quella degli altri, almeno facciamolo per il nostro portafogli... deterrente poco nobile, ma efficace...
Secondo il mio modestistissimo parere, inoltre, la velocità (non proporzionata alle 4-5 M citate) rimane una delle principali cause di incidenti mortali... Ho una guida piuttosto "regolamentare" e cerco di rispettare i limiti di velocità... sottolineo cerco, perché a volte mi ritrovo appiccicata al lunotto mezzi anche piuttosto "pesanti" che completamente irrispettosi di sua santità distanza di sicurezza fanno pressing affinchè ti suicidi nella prima cunetta laterale disponibile o accelleri fino a seminarli... Sia chiaro, rispetto anche i limiti MINIMI di velocità...
Quando ero piccola mio padre aveva un'Alfa Sud... Sorrido quando leggo che molti utenti vogliono cambiare auto per l'arrivo di un bimbo in famiglia... noi eravamo in 5 in quella scatoletta... e non ho mai sofferto per motivi di spazio... Avrei piuttosto potuto soffrire perché le cinture di sicurezza neanche erano predisposte sulla vettura... né era contemplato l'utilizzo dei seggiolini... all'epoca non c'era molta sensibilizzazione del legislatore (un po' come è accaduto per il fumo) e gli studi nel settore erano ancora ai primordi... oggi per fortuna le conoscenze acquisite permettono di prevenire molte cause di incidenti...
Quando mi trovo nell'automezzo di servizio "oso" indossare la cintura di sicurezza in autostrada, cosa che i miei colleghi maschietti con le "orchidee" non fanno... allora sono tentata a sbottonargli l'uniforme per vedere se hanno una grossa S rossa su fondo giallo impressa sul petto, ma non lo faccio mai, perché so che sono comuni mortali, come me...

Ultima modifica di blomma78 : 14-12-2010 alle ore 11.38.34.
blomma78 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 13-12-2010, 22.22.49   #45
kex
 
L'avatar di kex
 
Data registrazione: 24-10-2009
Messaggi: 1,572
Provincia: Cosenza
Auto: A4 Avant Sline B7 Mtronic
Rimane il problema Italia ed italiani...
Ho guidato abbastanza sulle strade americane per verificare in prima persona l'assoluta intransigenza della polizia stradale, come al solito il rovescio della medaglia stà lì...eccesso di tutto ma cavolo sulle strade tutti se la fanno sotto, rischi una nottata in cella solo per non aver messo le mani sul volante o essere sceso aprendo troppo velocemente lo sportello (dopo essere stato invitato a scendere...).
Qui se un tutore delle FDO italiane si sognasse di "pensare" ad agire in quel modo, sarebbe passibile subito di denunce fino al telefono azzurro e con questo NON giustifico quello che succede in USA, ma qui è veramente l'eccesso opposto, e che dire delle tartarughe ninja tedesche... in tedeschia fai quello che vuoi, ma occhio alle regole...se ti beccano ti impacchettano e sono cavoli amari.
Per concludere o per amore o per forza ci si adegua a rispettare le regole e se le regole sono uguali per tutti, tutti ne possono usufruire.
Mancando da noi la "forza", ribadisco che "l'amore" definito come esempio, è l'unico metodo percorribile per creare una nuova generazione fatta di persone rispettose... e non solo in campo automobilistico.
kex non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 13-12-2010, 23.48.01   #46
gianluca
Super Moderator
 
L'avatar di gianluca
 
Data registrazione: 25-12-2007
Messaggi: 12,928
Provincia: Brindisi
Auto: S2 Avant - 911 Cabrio
Fiorella, noi ci troviamo qusi sempre d'accordo.
Però la questione relativa alla semplicità della guida in autostrada purtroppo ci vede agli antipodi.
Come tu giustamente dici, la velocità è un problema.
Considera che le velocità di percorrenza sono più elevate sulle infrastrutture viarie a scorrimento veloce (appunto); considera anche che il tempo psicotecnico di reazione è, per un automobilista medio, pari a 1-1.5 secondi.
Il che vuol dire che, in presenza di pericolo, prima di intraprendere qualsivoglia azione (sterzata, frenatura), passa almeno un secondo.
Tradotto in spazio, ipotizzando i 50 km/h cittadini vuol dire che percorri circa 14 metri prima di intervenire.

In autostrada, a 130, ne percorri oltre 36...si tratta di 22 metri in più..

e poi aggiungi agli spazieffettvi di frenata, proporzionali alla velocità secondo una legge parabolica, capisci quanto spazio si percorre prima di fermarsi.

Discorso analogo nel cambio di corsia, guardando lo specchietto retrovisore:
molto spesso capita di tagliare la strada a chi sopraggiunge da dietro avendo valutato solamente la distanza (sulla base urbana) e non il tempo che ci separa dalla vettura sopraggiungente.


Come dice Ermanno, la guida urbana è molto diversa da quella in velocità, ed in tal senso bisognerebbe istruire di molto i patentati.

PS: comunque da quello che mi dice Pietro Kex, quando sei arrivata al raduno di Potenza avevi tutti i moscerini appiccicati sul lunotto..dietro...
__________________

[IMG][/IMG]








gianluca non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 14-12-2010, 00.59.00   #47
blomma78
Staff
 
L'avatar di blomma78
 
Data registrazione: 13-02-2009
Messaggi: 690
Provincia: Salerno
Auto: A3 8PA
Forse nel post precedente ho semplificato troppo, senza spiegarmi, la differenza tra guida su strade a scorrimento veloce e guida su tratte urbane... ESCLUDENDO il fattore velocità e relativi tempi di reazione, ritengo che in autostrada ci siano meno "fattori esterni" a cui dover prestare attenzione... e mi riferisco, ad esempio, al pallone con bimbo al seguito che lo rincorre, al cane che sfugge al padrone, alla carrozzina che molte mamme spingono in avamposto sulla carreggiata prima di attraversare, ai motociclisti che sbucano all'improvviso dappertutto... Poi ovviamente anche in autostrada ci si può imbattere in un animale vagante o in un carico perso e a certe velocità gli effetti sono sicuramente più drastici di quanto possono esserlo in città...
L'esperienza è fondamentale nell'una e nell'altra guida, ecco perché sarebbe necessario ed indispensabile costringere i patentati, presenti e futuri, a corsi di guida sicura che aiutino, con l'esercizio continuo, ad affrontare situazioni di pericolo immediato.
Moscerini sul lunotto? Erano spasimanti, non insettini investiti dalla mia RETROmarcia... Scherzi a parte, Kex aveva tempi di percorrenza diversi dai miei... probabilmente dovuti ad una "percezione" diversa delle 5 M... Ecco perché sconsiglio vivamente le "carovane".

Ultima modifica di blomma78 : 14-12-2010 alle ore 01.17.39.
blomma78 non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 14-12-2010, 11.03.08   #48
kex
 
L'avatar di kex
 
Data registrazione: 24-10-2009
Messaggi: 1,572
Provincia: Cosenza
Auto: A4 Avant Sline B7 Mtronic
Citazione:
Originalmente inviato da gianluca Visualizza messaggio
.

...PS: comunque da quello che mi dice Pietro Kex, quando sei arrivata al raduno di Potenza avevi tutti i moscerini appiccicati sul lunotto..dietro...
Quando si è bastardi...dentro!!!!
kex non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 14-12-2010, 11.52.24   #49
Gorevolution
Direttivo
 
L'avatar di Gorevolution
 
Data registrazione: 27-01-2010
Messaggi: 13,329
Provincia: Bologna
Auto: Audi A4 B5 1.9 TDI quattro
Citazione:
Originalmente inviato da blomma78 Visualizza messaggio
Quando mi trovo nell'automezzo di servizio "oso" indossare la cintura di sicurezza in autostrada, cosa che i miei colleghi maschietti con le "orchidee" non fanno... allora sono tentata a sbottonargli l'uniforme per vedere se hanno una grossa S rossa su fondo giallo impressa sul petto, ma non lo faccio mai, perché so che sono comuni mortali, come me...
forse non è il topic adatto per domandarlo... però sarei curioso di sapere come mai gli agenti, e se non ricordo male anche i tassisti e gli autisti di mezzi pubblici, sono esentati dall'obbligo di guidare con la cintura allacciata. io psicologicamente non resisto per più di 100 metri di marcia senza la cintura.
__________________
A4 B5 1.9 TDI 110 CV quattro 186mila km AFN
venduta: A4 B5 1.8T 150 CV quattro Avant GPL (motore AEB) '99 344mila km
http://www.audisportclub.com/forum/image.php?type=sigpic&userid=5051&dateline=1268248  333
Gorevolution non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 14-12-2010, 11.59.41   #50
gianluca
Super Moderator
 
L'avatar di gianluca
 
Data registrazione: 25-12-2007
Messaggi: 12,928
Provincia: Brindisi
Auto: S2 Avant - 911 Cabrio
La giustificazione (tutta da discutere) è che in questo modo possono intervenire celermente in caso di urgenza.....

Alla luce del tempo necessario per slacciarsi, è inutile chiedere chi sia a favore e chi contro, tra noi dotati di senno...
__________________

[IMG][/IMG]








gianluca non è connesso   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Sponsors
Gold
Carrozzeria Riva
 
Pit Stop
Google Ads

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05.53.00.


Powered by vBulletin versione 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.