Audi Sport Club Forum   AICS  

Torna indietro   Audi Sport Club Forum > Tecnica e Modifiche > Sistemi di Trasmissione ed Elettronica Attiva
Registrazione FAQ Lista utenti Calendario Cerca I messaggi di oggi Segna forums come letti

Rispondi
 
Strumenti discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 21-08-2016, 17.03.36   #1
ChB
 
L'avatar di ChB
 
Data registrazione: 17-09-2009
Messaggi: 1,026
Provincia: Stato Estero
Auto: Audi quattro - A5 SB 2.0 TDI quattro
trazione quattro ultra

Con la A4 Allroad è stata introdotta la trazione definita "quattro ultra". Sinceramente, fino a questo articolo, avevo letto cose incomplete e la sensazione era una variante "dritta" dell'Haldex ... ho letto l'articolo e ho pensato di tradurlo ...

dal numero 37 della rivista AVUS di aprile/maggio 2016

Quattro ... ma quando serve
Un’Audi, una vera, è per forza equipaggiata con la trazione quattro. È semplice: Audi è quattro e quattro è Audi, questi nomi sono inscindibili.
Premesso questo, bisogna riconoscere che una trasmissione integrale, oltre ad aggiungere peso, è intrinsecamente energivora. A meno che non sia intelligente e si innesti al momento giusto



Ogni anno, Audi è fedele al suo slogan « all’avanguardia della tecnica » e investe circa 3 miliardi di euro nella ricerca e sviluppo. Una somma colossale che è investita in tutto ciò che potrebbe ridurre le emissioni, e di conseguenza i consumi, senza però nuocere al piacere di guida. Questo passa per una serie di soluzioni spesso complementari, come lo sviluppo di energie alternative (idrogeno, ibrido plug-in e elettrico (e-tron), gas liquido (g-tron), alleggerimento (Audi Space Frame), concezione di motori termici sempre più efficienti come i TDI ultra, TFSI CoD a spegnimento parziale dei cilindri), ma anche per l’elettrificazione di tutto ciò che può essere elettrificato.
Audi sta testando da 2 anni il turbo elettrico, che ci è stato dato in prova con successo in anteprima su una concept-car (RS5 TDI). Ma in parallelo, il costruttore rifletteva da qualche anno su come rendere più efficienti i suoi modelli equipaggiati del sistema quattro, associati generalmente a grossi motorizzazioni. Una pagina è stata scritta con la imminente commercializzazione di ciò che Audi definisce “quattro ultra”. Questo sistema è introdotto di serie su tutte le nuove A4 Allroad e sarà in seguito adattato alle A4, A5 e Q5. Rispetto a una trazione quattro permanente con differenziale centrale che equipaggiano le Audi a motore longitudinale anteriore, l’”ultra” sarà proposta esclusivamente con i cambi manuali o S-tronic a doppia frizione e 7 rapporti. Dovrebbe permettere una riduzione di 0.3 l/100 km riguardo il consumo medio. Sembra poco, ma questo risultato corrisponde a una diminuzione di circa 7 g/km di emissioni di CO2 per questi modelli quattro ultra, in pratica si raggiungono le stesse emissioni di una versione a due sole ruote motrici.

Trasmissione del pensiero
Per arrivare a una tale riduzione, non è sufficiente aprire una frizione per non più trasmettere la coppia a un asse, come fanno già certe Audi (A1, A3, R8), ma anche la maggior parte delle loro concorrenti. Poiché con un simile sistema, se le ruote sconnesse non ricevono effettivamente più la coppia motore, queste si mettono, al contrario, a fornire una coppia negativa all’insieme della trasmissione che continua a girare, producendo attriti. La chiave per diminuire i consumi si ha grazie a un’altra disconnessione più importante della trasmissione (quindi l’aspetto più energivoro), in particolare le coppie coniche (ingranaggi ad assi perpendicolari).
Queste soluzioni esistono già sulla Jeep Cherokee (sistema Active Drive della società American Axle) e sul Range Rover Evoque (trasmissione Active Driveline della GKN). Inoltre, le frizioni montate sull’asse posteriore possono scollegare in uscita del cambio l’albero longitudinale di trasmissione, quando la vettura non ha bisogno delle quattro ruote motrici, in particolare in rettilineo, o viaggiando a velocità stabilizzata. Ma gli ingegneri Audi hanno studiato questi sistemi e sono andati oltre.
Rimproveravano a questi dispositivi una mancanza di reattività in certe situazioni critiche. In effetti, al momento della perdita di aderenza imprevista dell’asse anteriore, il calcolatore deve attendere che l’antipattinaggio rallenti le ruote motrici per poter collegare il resto della trasmissione. Questo genera un tempo di risposta, percettibile dal conducente, aspetto inaccettabile per Audi. Alfine di sopprimere questo fenomeno sgradevole, la quattro ultra provata da noi, una semplice berlina A4 2.0 TFSI di 252 CV, dall’apparenza insignificante, utilizza una frizione multidisco in uscita del cambio e una connessione su uno degli alberi delle ruote posteriori. Così, quando le ruote anteriori pattinano, la frizione può essere chiusa in qualsiasi momento in un batter d’occhi e l’albero di trasmissione posteriore in contemporanea, quando le velocità di rotazione corrispondono. Nel peggiore dei casi, la manovra richiede meno di 0.2 secondi, che rimane un tempo eccezionale. Nella maggioranza dei casi, il calcolatore anticipa il passaggio alle quattro ruote motrici, ben prima che questo divenga necessario. Questo avviene grazie a una misura in tempo reale del livello di aderenza, ma anche prendendo in considerazione una serie di molteplici parametri quali la posizione del pedale dell’acceleratore, l’angolo di sterzata, l’accelerazione laterale, eccetera. Meglio ancora, programmando il vostro itinerario sul GPS, la vettura sa dove voi vi trovate esattamente e anticipa in funzione del tragitto percorso. In parole povere, la vettura fa una … trasmissione del pensiero.

Sistema “win-win”
Nell’utilizzo normale, il risultato è impressionante, poiché sul nostro percorso di prova effettuato a tambur battente su una strada di montagna austriaca, non abbiamo mai sentito la nostra trasmissione che non fosse più, a tratti, una integrale permanente. Difatti, abbiamo potuto constatare su una strada umida, dunque spesso scivolosa, che il passaggio da due a quattro ruote motrici (e viceversa) avveniva in modo assolutamente trasparente. Per ottimizzare l’aderenza, la vettura parte sempre, in maniera standard, con quattro ruote motrici e disattiva l’asse posteriore solo quando la situazione lo permette (linea retta, accelerazione con poco carico). Se si viole “forzare” la modalità “quattro”, sappiate che basta disattivare l’ESP perché il passaggio a due ruote motrici divenga impossibile.
Inoltre, questa trasmissione quattro ultra presenta il vantaggio di essere 4 kg più leggera della trasmissione meccanica con differenziale centrale abituale. In effetti, pur essendo la frizione multidisco più pesante del differenziale che sostituisce (aggiunta del peso del sistema di collegamento dell’asse posteriore), l’architettura “ultra” permette di eliminare l’albero di trasmissione (quello che collega il differenziale centrale all’asse anteriore). Risultato: tutto ciò riduce sensibilmente la dimensione di tutta la trasmissione posteriore, la frizione multidisco in uscita dal cambio è concepito per cancellare tutti i picchi di coppia che può subire in situazioni di aderenza irregolare. In parole povere, con questo dispositivo, che presenta solo vantaggi, Audi vi offre sui prossimi modelli equipaggiati della trazione quattro, e senza supplemento, la botte piena e la moglie ubriaca … chi si deve ringraziare?

(trad. ChB)

Poi Diego penserà a mettere le scansioni dell'articolo originale

Nota: Avus è una pubblicazione francese dedicata al mondo Audi (notare che il nome, oltre che a riferirsi al noto circuito, è anche un allestimento specifico per il mercato francese di Audi Francia). Qualche sito:

https://fr-fr.facebook.com/AVUS-MAG-...6160428846344/

http://www.aboriva.com/magazine/avus.html

http://www.avus.net/magazine-avus.html
__________________
"Un popolo che non beve il suo vino e non mangia i suoi formaggi ha un grave problema di identità" José Carvalho Larios (per interposta persona, MVM) - "J'ai été si bien soigné que je suis désormais certain de mourir guéri" Fernand Point
ChB non è connesso   Rispondi citando
Vecchio 29-08-2016, 09.24.11   #2
Gorevolution
Direttivo
 
L'avatar di Gorevolution
 
Data registrazione: 27-01-2010
Messaggi: 13,334
Provincia: Bologna
Auto: Audi A4 B5 1.9 TDI quattro
mi sembra una buona idea, speriamo che sia efficace come dicono...
__________________
A4 B5 1.9 TDI 110 CV quattro 186mila km AFN
venduta: A4 B5 1.8T 150 CV quattro Avant GPL (motore AEB) '99 344mila km
http://www.audisportclub.com/forum/image.php?type=sigpic&userid=5051&dateline=1268248  333
Gorevolution non è connesso   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti discussione
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Sponsors
Gold
Carrozzeria Riva
 
Pit Stop
Google Ads

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15.57.34.


Powered by vBulletin versione 3.8.5
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.